DIY Tropical in 10 minuti

Viaggiare verso Paesi e orizzonti lontani a volte richiede solo un po’ di immaginazione, qualche tocco di colore e una bella passeggiata in giardino in una mattina d’estate.

In questo post, e nel tutorial qui sotto, vi insegnerò a creare una composizione dal sapore esotico (ma utilizzando esclusivamente foglie e fiori presenti nei nostri giardini in estate): facilissima ma di grande effetto ! Potrete decorare un angolo della vostra casa, o abbellire una tavola apparecchiata.

La versione che vi propongo nel tutorial è colorata : per me il tropical e l’esotico rimano con le sfumature calde degli aranci e dei rossi e con le note profonde del viola. Come i tramonti sull’Oceano indiano.

Ma dato che con la natura, come con i numeri, le combinazioni sono infinite potete optare anche per un mood più delicato (che magari si adatta meglio alla vostra tavola o all’arredamento di casa) : a partire dallo stesso tipo di recipiente e dalla stessa base di foglie verdi potrete creare una composizione jungle sì ma più urban e molto raffinata : sarà necessario sottrarre i colori e aggiungere delle rose da giardino, declinate nelle tonalità del bianco. “Vedere per credere”!

Occorrente :

  • Contenitore basso con imboccatura stretta
  • Forbici
  • Aucuba (Screziata e verde)
  • Acacia Bianca
  • Fatsia japonica
  • Euonymus
  • Thuja
  • Pittosporo
  • Sassifraga (foglia e fiore)
  • Lupini (Fiore e semi)
  • Ibiscus
  • Gladiolo
  • Hemerocallis (se usate questo fiore state attenti perché i fiori durano 1 giorno, come lo indica il nome stesso: dal greco ἡμέρα “giorno” e κάλλος “bellezza” : bellezza di un giorno). In alternativa potete usare altre tipologie di giglio
  • Erba biscia
  • Rose bianche di giardino (per la versione bianca)

Iniziate disponendo le vostre voglie verdi, per creare una struttura di base. Aggiustate le altezze dei gambi. Aggiungete via via i fiori accostandoli per nuance. Il gioco è fatto. In soli 10 minuti!

Come sapete, a meno che non sia proprio necessario, prediligo lavorare con foglie e fiori di stagione, locali e raccolti nel mio giardino o durante le mie passeggiate. Come avete visto, non è stato necessario comprare fiori tropicali veri e propri : la natura ci offre forme variegate e colori sgargianti ovunque ci troviamo !

Se proprio volete pero’, o se non avete molti fiori a disposizione, vi do qualche alternativa che si trova facilmente anche in commercio. Potete procurarvi ad esempio dei fiori di Curcuma, della Strelitzia (detta anche Uccello del Paradiso) o della Clivia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...